• La Cate

Case 16: PLV Milano, un bullone, un cane e la Ferragni


[caratteri: 2025 | tempo di lettura: 2']

Due cugine, una buona idea in testa e un cane che non c'entra ma c'entra.

La storia di PLV Milano, che Veronica Pieri e Laura Licini hanno messo in piedi dalla sera alla mattina e che negli ultimi anni ha segnato un successo dopo l'altro, comincia così e poi scorre facile, leggera, semplicemente bella.

Le ho viste e ascoltate, le due irresistibili imprenditrici-per-caso, e sono diventata follower e user in meno di un minuto (in fondo qui le cose si fanno veloci o niente).

La loro idea di partenza? una linea di gioielli trendy, colorati, handmade e a prezzo accessibile.

Poi la genialata di chiudere i gioielli con un bullone (inciso ad arte, mica pizza e fichi) e la felice trovata di mandare alcuni pezzi alle fashion influencer quando ancora non erano inarrivabili.

E finalmente la discesa: una certa Chiara Ferragni che apprezza e indossa (seguita a ruota dalle altre), i gioielli piazzati in vetrine importanti, le operazioni di guerrilla marketing che danno i loro frutti.

E Veronica chiusa in macchina, ancora agli esordi, a sfogliare nervosamente Grazia (o forse era Elle?) per scoprire che sì, c'era l'articolo, ce l'avevano fatta.

Oggi trovare i loro gioielli sulle riviste patinate o addosso alle vip più quotate è diventata una piacevole abitudine.

Dicono che c'è di mezzo la fortuna.

Io dico che sono state brave a costruirsela.

Perché attorno ai gioielli hanno creato un mondo: ogni prodotto ha una storia, che diventa valore aggiunto perché non vedi l'ora di indossarla, quella storia.

Il design è sobrio e intelligente (e scommetto che tanti designer invidiano i loro 10 grammi d'amore, un must have delle collezioni).

Solita sintesi di comunicazione e dintorni:

👨‍👩‍👧‍👦 Pubblico: donne che vogliano essere "semplicemente eleganti" senza lasciarci lo stipendio. Che amino giocare con quello che indossano e che si innamorino del packaging prima ancora che di quello che c'è dentro.

🎁 Promise: la possibilità di indossare un hand-made di qualità condividendo il sogno di chi lo ha realizzato.

🎩 Reason why: la ragione di PLV sta nella credibilità delle sue fondatrici, nella loro presenza rassicurante che si respira in ogni prodotto.

👑 Posizionamento: per tutti ma non per tutte, colore, leggerezza.

📣 Tone of voice: sognante, giocoso, empatico.

💡 Concept: ogni prodotto una storia, ogni storia un legame.

A noi Laura e Veronica piacciono perché sono le vicine di casa che tutte, ma proprio tutte, vorremmo avere.

#personalbranding #brandidentity #influencer