• La Cate

Web 10: Olivia e il carnevale delle slides


Ho una specie di fissazione per le presentazioni.

No, bugia: la mia è un'ossessione estetica.

Va bene, ammesso.

Per questo uso Canva, rinnegando PowerPoint.

Però c'è una luce in fondo al tunnel della tristezza: si chiama Slides Carnival ed è una fonte inesauribile di templates tutti da esplorare e da scaricare.

Qui non si tratta di roba da riadattare con fatiche inenarrabili: no, ti scarichi l'intera presentazione in ppt (di solito sono 25 slides) e la modifichi a tuo piacimento, oppure usi il template direttamente in Google Slides.

C'è un bellissimo motore di ricerca interno che consente, per esempio, di cercare il colore o il tema della tua presentazione e di scegliere tra i risultati proposti. E poi c'è sempre una slide finale zeppa di icone (mi sento come Homer davanti a una donut).

Perché se Canva è il mio migliore amico, mi tocca litigarci se devo fare una presentazione in assenza di connessione (sì, tutto può accadere). Allora chiedo una mano a Slides Carnival e tutto diventa facile.

Oggi mi andava di cercare roba gialla e mi sono imbattuta in Olivia. E' stato amore a prima vista.

📝L'esercizio: scegli un argomento qualunque (va bene tutto: come si trucca un motorino, la fissione nucleare, le unghie finte, Totti, la palestra, la tua tipa che ti ha lasciato) e trasformalo in una presentazione in PowerPoint di 20 slides, con poche (pochissime) parole e tante immagini, forme e icone.

Scegli un template che abbia un colore dominante, come Olivia.

Mi raccomando, percorri la retta via del "less is more" e sii coerente.

Un'ora di tempo.

Buon lavoro.

#presentazione #cvinfografico #cvdigitale #pitch