• La Cate

Writing 04: l’arte di «scrivere breve»



[caratteri: 1306 | tempo di lettura: 1',07"]

Dopo l(auto)biografia è il momento di sdoganare l’altro asso nella manica del web writing: l’elenco.

L’elenco ha tre caratteristiche che lo rendono perfetto per chi vuole scrivere per il web:

⌛ è breve (“presto dentro, presto fuori” scrive Carver)

💭è evocativo

✌ è facile, da leggere e da scrivere

Niente esercitazioni per oggi, propongo invece un elenco che sarà di certo utile spunto per insegnare a «scrivere breve».

È di Borges.

Calvino di lui diceva che i suoi “sono sempre testi contenuti in poche pagine”.

Imparare a scrivere-breve significa catturare l'attenzione del lettore alla prima frase e mantenerla costante fino all'ultima.

Chi impara a scrivere breve, insomma, saprà scrivere per il web.

L'elenco di Borges si intitola "I giusti" e sta in un libro difficile da trovare: La cifra,

Buona lettura.

Un uomo che coltiva il suo giardino, come voleva Voltaire. Chi è contento che sulla terra esista la musica. Chi scopre con piacere una etimologia. Due impiegati che in un caffè del Sud giocano in silenzio a scacchi. Il ceramista che premedita un colore e una forma. Il tipografo che compone bene questa pagina che forse non gli piace. Una donna e un uomo che leggono le terzine finali di un certo canto. Chi accarezza un animale addormentato. Chi giustifica o vuole giustificare un male che gli hanno fatto. Chi è contento che sulla terra ci sia Stevenson. Chi preferisce che abbiano ragione gli altri. Tali persone, che si ignorano, stanno salvando il mondo.

[Jorge Luis Borges, “I Giusti”, La cifra, 1981]

#elenco #webwriting #Borges #microlearning